Abitate al di fuori della Svizzera? Per ordini e informazioni si prega di contattare la rispettiva rappresentanza:


Europa         Nordamerica         Sudamerica         Asia         Australia         Vendita diretta

Arnica (Arnica montana)

In caso di lesioni chiuse come contusioni, distorsioni e ferite, non c’è miglior rimedio dell’arnica, una pianta indigena di alta montagna. Grazie alla sua azione lenitiva, antinfiammatoria e sfiammante, è sempre più utilizzata ed è annoverata tra le piante medicinali più efficaci in caso di lesioni dovute a sport.

Origine

L’arnica appartiene alla famiglia delle Asteracee e cresce nei prati di montagna di tutta Europa.

Parte della pianta utilizzata

I preziosi ingredienti vengono estratti dai fiori dell’arnica. Contengono olio essenziale, flavonoidi, colina, procianidina, sostanze amare e lattoni sesquiterpenici.

Utilizzo ed effetto Arnica (Arnica montana)?

L’arnica viene utilizzata principalmente per lesioni chiuse. Il suo effetto antinfiammatorio, sfiammante e lenitivo è particolarmente utile in caso di ematomi, contusioni, distorsioni, tenosinoviti, ecchimosi, ustioni o disturbi muscolari e articolari reumatici.

Per una cura efficace si consiglia di utilizzare pomate e crema con il prezioso estratto di arnica. Anche gli impacchi con tintura diluita o diluito sono un vero toccasana. È poss­ibile fare que­sti im­pacchi p­iù vol­te a­l gior­no. Sono sempre piace­voli e allevia­no il dolo­re. Grazie alla sua azione che favorisce la circolazione sanguigna, l’arnica può fornire un valido aiuto naturale anche in caso di vene varicose e insufficienza venosa. Anche in caso di nevralgie come il colpo della strega o la sciatica vale la pena provare un prodotto a base di arnica.

Tra le varie qualità di “pronto intervento” di questa pianta medicinale possiamo annoverare la cura delle infiammazioni delle mucose del cavo orale e della faringe.

È utilizzata in campo cosmetico perché favorisce la circolazione sanguigna della pelle. L’acido silicico e le sostanze tanniche ivi contenute donano elasticità ai tessuti connettivi.




Mappa del sito